giovedì 31 marzo 2016

Qualcosa di default

Mi è sfuggito di mente


E per una volta


Mi sono sentita completamente libera


Oh, povero ragazzo

Silenzioso e inquieto

Come un pedone per la Regina.


E adesso rido

Ma dopo non sarà più così facile 


Devo fermarmi


Il desiderio è forte, la carne è debole

credo che sia questo il punto


accetterò le conseguenze dei miei errori


Mentre tutto questo mi consuma...


Default (libera traduzione) - Atoms For Peace










Nessun commento:

Posta un commento

Il cliente ha sempre ragione