martedì 3 gennaio 2017

I propositi di Lola

No, non sono veri propositi, tranquilli. Non sono il tipo. Cioè, in realtà quando mi ci metto riesco anche a mantenere le promesse, ma (quasi) mai quelle per me. Tipo la cosa delle unghie, sapete che ci sono riuscita? Ho messo il semipermanente nonostante le unghie "corte" (si fa per dire, perché nonostante la bassa statura ho le dita lunghe e il letto dell'unghia molto grande) e con un po' di burro di karitè per cinque notti le mie mani adesso sono (quasi) perfette e con lo smalto viola da strega cattiva. 

Torniamo a noi. Propositi, dicevo. Più o meno. Ci sono cose che ho "scoperto" e che vorrei tenere con me anche quest'anno, per la mia sanità mentale e fisica.

- OLIO DI COCCO
Sì, proprio l'olio di cocco. Sarà il mio prodotto dell'anno. Tutto è nato dal fatto che quest'anno mi hanno spostato la facoltà e adesso faccio lezione letteralmente nel mercato indiano più famoso della capitale, quindi tra una lezione e un ricevimento ho comprato spezie varie e l'olio di cocco, appunto. E' stato amore a prima vista e lo sto usando praticamente per tutto (tranne che per cucinare, lol). A caldo sui capelli per renderli morbidi e setosi, nelle candele da massaggio e nei burri corpo insieme alla cera di soia (e per futuri burricacao), sul viso per struccare l'eyeliner waterproof e anche come fantastica crema viso da notte. E' favolosa, per i miei 26 anni. Dopo mesi di stress ho iniziato di nuovo a dimostrarne 16, per dire. 
2,50 euro from indianino

- PIU' ORIGAMI PER TUTTI  
Questo è un quasi-proposito, perchè è da un po' che ho smesso di farne e mi dispiace un casino. L'ultima volta che ho piegato la carta è stato per fare un bigliettino di auguri per l'inaugurazione dell'enoteca di mio cugino. Mi sono divertita (e rilassata) un casino, e ho usato una carta particolare, molto costosa e 100% made in Japan. Sì, devo assolutamente ricominciare a origamigare. 
nonmiricordoilprezzo - la mitica carta da origami giapo

-  NO ACAR 
Movimento politico-culturale che invita la Lola a pulirsi più spesso la camera. Sono pigrissima. Quando sono a casa tutto il giorno aiuto la mamma nelle faccende di casa ma la mia camera è sempre quella più sporca e disordinata di tutte, perché ho veramente tanti suppellettili e poco spazio. Quando mi decido a pulire, ovviamente, ne beneficia il mio respiro (essendo allergica agli acari) e il mio umore, perchè è veramente bello vedere tutti i souvenirs puliti e lucidi. 
- LA VERITA' TI FA MALE LO SO
Devo fingere di meno, nello specifico a letto. No, non che io sia una di quelle che finge gli orgasmi (vade retro!), però mi è capitato, con l'ingegnere, di fingere di aver voglia. Il bello è che pur essendo una mezza ninfomane non riesco a competere con un 22enne decatlonista che per la serie "ti è piaciuto giovane e sportivo? mo' so cazzi tua!" è veramente in grado di copulare 24 ore no stop, senza rendersene conto. Il problema è che io a 'na certa non ce la faccio, ma credo non ce la farebbe neanche una della salaria. Ovviamente ne abbiamo parlato e, come previsto, il fatto che io abbia finto di volerne ancora lo ha deluso non poco. Adesso sto imparando a dire di no e riesco a camminare di più, oltre che ad essere più serena con lui. 
- IL FENOMENO DELLA SAPONETTA
Sono circa tre mesi che mi sono messa in testa che voglio fare il sapone e, perdiana, quest'anno lo farò. Mi mancano alcune cose (a parte il tempo, tra un esame e l'altro), come un frullatore ad immersione, uno stampo in legno che mi farà l'ingegnere e gli occhialoni di plastica per evitare incidenti con la soda caustica, e quando tutti i pianeti saranno allienati e mia madre sarà via di casa per qualche ora, riuscirò a fare il mio primo sapone.
- E LO STUDIO?
No, non l'ho accantonato. E non ho paura. Non sono pochi gli esami che mi mancano, però non sono neanche i più difficili e ho imparato, finalmente, a trattare i professori più come quasi-colleghi che come superiori-capi-spaventosi, e un po' di ansia mi sta passando via. Ne ho ancora molta di strada, da fare. D'altronde, quest'anno (se tutto andrà bene incrocio-anche-le-dita-dei-piedi-quelle-attaccate) è l'anno della mia laurea, e sono davvero emozionata. Non vedo l'ora di iniziare il tirocinio, sono eccitata all'idea di fare la programmazione a scuola su Carroll e Calvino, e spero di avere la grinta (e le idee) giuste.

- IL NON-PROPOSITO
Visto che credo molto nel numero sette, dovevo inserire un punto sette, anche se non ho nient'altro da dire. Facciamo finta che io abbia sbrodolato qualche altra sciocchezzuola che chiameremo il non-proposito e stiamo apposto. Hasta luego.

Vostra Semper-Lola.

21 commenti:

  1. E secondo me il non-proposito è ciò che seguirai di più... ovvero la sana follia :)
    In bocca al lupo per tutto, a partire dagli studi.
    La parte sessuale mi ha fatto ridere^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupaccio Moz ;-)
      :-D ...se ci prendiamo sempre sul serio che gusto c'è?

      Elimina
  2. Tanti buoni propositi ed anche buoni consigli. A furia di sentirne parlare così bene dovrò recuperare anche io l'olio di cocco per togliermi la curiosità.
    Buon anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo straconsiglio, non te ne pentirai ;-)
      Idem con patate

      Elimina
  3. Mi piacciono i tuoi non propositi! E mi piacciono le unghie viola e l'olio di cocco che cercherò come una disperata per i capelli *_*
    Per il non proposito sessuale...emh, non so che dirti perchè io sono come il tuo uomo :D L'ho fatto anche con la febbre a 38.6 ;D Prova con lo yoga, il sesso tantrico o eventualmente prova a sfiancarlo portandotelo dietro a fare acquisti :D Ottimi anche i telefilm che coinvolgono così tanto da far dimenticare pure i bisogni fisiologici :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora siete voi siciliani, è colpa vostra!! Perchè devi sapere che sua madre sostiene di avere una certa percentuale di "sangue" siciliano, quindi ho trovato il "gene" del sesso :-D (scherzi a parte) l'unica cosa che posso fare è chiamare la sua allenatrice e chiederle di farlo sfiancare più del solito, dici che potrebbe funzionare? u.u

      Elimina
    2. Beh, se c'è sangue siciliano è probabile, ma non è da tutti i siciliani esser così passionali (avresti dovuto conoscere il mio ex....no comment!) :P No dai, scherzo!
      Comunque ho letto male io o hai detto allenaTRICE? :/ non so, è carina? c'è il rischio che poi voglia sfiancarlo lei in altro modo?

      Elimina
    3. Tranquilla, anche io ho conosciuto certi uomini del sud più cupi della nebbia di Milano ;-D
      E comunque sto tranquilla, è davvero una brava persona e allena anche me, quindi la conosco bene ;-) (e poi no, non è per niente carina, quindi due piccioni con una fava u.u)

      Elimina
  4. Cioè non cade addormentato dopo 3 minuti??? O__O
    A me succede sempre.
    Dov'è che va? alla Decathlon?
    Ok, segnato. Anzi! me faccio pure la tessera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaha sì va alla Decathlon almeno tre volte a settimana!! Facci sapere i tuoi sviluppi allora :-P

      Elimina
    2. uhm... ok.
      tra un sei mesi, più o meno, un altro sonnellino dovrebbe scapparci ;)

      Elimina
    3. Daje, facciamo il tifo per te!

      Elimina
  5. Ok a "il fenomeno della saponetta" ho pensato male.
    Ma.
    Risolvo sottolineando ancora una volta la tua bravura nello scrivere e il tuo sottile umorismo che impera in qualunque cosa tu scrive è delizioso.
    Dopo questa frase che sembra scritta da una professoressa di italiano in pensione, ricorda: mai fingere. E ci siamo capiti. In tutti i sensi ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi riempi sempre di complimenti e fatti da te poi... ❤️️
      Comunque hai propio ragione, non serve a nulla fingere. ;-)

      Elimina
  6. sono stata qualche mese fa a una laurea nella nuova sede della tua facoltà: ti dico solo che prima di trovare l'aula mi sono fatta tuuutte le bancarelle del mondo - la storia della doppia entrata è una trappola.
    Mi associo al club del pulisco-tutta-casa-tranne-camera-mia.
    Buon 2017 Lola <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La doppia entrata è una rogna, sopratutto quando piove!
      Però quel mercato è la rovina delle mie tasche u.u
      Idem con patate bellezza :-*

      Elimina
  7. Origami... mi son spesso chiesto se seguissi delle istruzioni per farli o andassi semplicemente per istinto...
    fingere orgasmi...
    Ah
    Ah
    Ah

    Il settimo proposito in realtà c'è ed è scritto fra le righe.
    La tua passione per il 7 (che manco il dottor culocane) è un tuo primo principio. Mettere un settimo punto per il mettere un settimo punto implica seguire sempre se stessi e le proprie "manie".
    Implicitamente stai dicendo di voler rimanere in linea con te stessa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io VOGLIO rimanere in linea con me stessa. Le persone ogni tanto provano a cambiarmi, a dirmi di essere più normale, ma a quanto pare non ci riescono (e poi chi sarebbe questo culocane? Io seguo solo il grande demone celeste u.u)
      Per gli origami, beh, sì. Seguo degli schemi e pure ben precisi. C'è una geometria dentro spaventosa, e non credo riuscirò davvero mai a captarne il "senso" per riuscire ad usare la carta con istinto. Per le risate, sorvolo, che è meglio ;-)

      Elimina
  8. Adoro l'olio di cocco, io invece voglio iniziare ad utilizzarlo anche in cucina.
    Buona serata e buon weekend, a presto.

    Angelica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che è molto leggero e ottimo per le fritture, chissà un giorno lo proverò anche io ^^

      Buona serata a te Angelica :)

      Elimina

Il cliente ha sempre ragione