- Ma chi è? -


Nata a Partenope, vivo un po' più in là. Spero di scappare presto dal paesino, la metropoli mi attira.  

Diplomata al Liceo Classico con un calcio in culo nonostante la media buona, con la maturità ho iniziato a capire che gli Dei ce l'hanno a morte con me per qualche motivo che mi è sconosciuto.

Ora aspiro a diventare una maestrina bacchettona, forse per una specie di contrappasso dantesco. 

Ho lavorato come commessa in una gioielleria per due anni, fatto da baby sitter alla bambina più viziata d'Italia e attualmente lavoro nell'associazione sportiva dell'università come segretaria, raccattapalle, rappresentante tupperware e talvolta distribuisco volantini.

Mi piace la pizza, tra la frolla e la riccia scelgo la riccia ma non so stirare le camicie

Ho avuto un passato difficile da cattolica convinta, poi ho avuto una crisi mistica e ora sono felicemente agnostica, ovvero sto senza pensieri

Essenzialmente sono una lolita smaliziata, posso assumere le sembianze di una sensuale coniglietta ma chi mi conosce sa che sono più rude di un camionista in auge

Forse non sembra, ma ho parecchie turbe mentali. 



1 commento:

  1. Che profilo interessante. Ciao e se ti va passa a trovarmi. Io sono una maestra, non più maestrina, spero non bacchettona.
    Ciaooo
    sinforosa castoro

    RispondiElimina

Il cliente ha sempre ragione